STORIA

  • STORIA

L'antica storia di Castellina di Soragna

Castellina (Soragna)

Il borgo di Soragna, im Jahre 712 in einem Diplom del Re dei Longobardi Liutprando , Zeitalter der Epos im mittelalterlichen Viertel, [4] tra cui Castrum Vetus de Sancta Maria de Soranea , in seguito noto kommen "la Castellina ", Erbauung des XII Secolo dai Pallavicino , che, [5] Seppur privi di Investitura, [4] erano in Besitz des territorio già dal X secolo . [5]

Die Unterkunft in der Nähe von Soranea Avvenne nel 1145, liegt in der Nähe von Oberto cedette in der Nähe von Santa Maria al Comune di Piacenza , [5] , in der Nähe von Viadukt , [6] gli restitúì il feudo concendendogli inoltre la possibilità di ricostruire la fortezza. [5]

Nel 1198 il marchesato di Soragna fu diviso in jedem Fall, probabilemente per motivi ereditari: die porzione alla sinistra del torrente Stirone , Col Castrum Novum von Soragna , Fu assegnata ein Guido Lupi, capostipite della casata , ist die quella alla des corso acqua , Castrum Vetus de Soranea , Rimase Ai Pallavicino. [7]

Il Marchese Oberto II Pallavicino Reis concerta dell'investitura sul maniero und sui suoi numerosi castelli del Parmense sia da parte dell ' Imperatore del Sacro Romano Impero Federico II von Svevia nel 1224 sia Teil der Romani Corrado IV di Svevia nel 1254; alla sua morte nel 1269, ein proprietäres passion al figlio Manfredino. [8]

Nel 1311, in seguito dalla Rottura della Tregua tra i da Correggio und der Comune di Parma von einem Teil der Familie Rossi und Pallavicino dall'altra, ich Lupi ne approfittarono pro Berufskarriere Vecchio; tre anni dopo, la pace fu nuovamente raggiunta und Manfredino Pallavicino tornò im Besitz von maniero. [9] Nel 1325 i parmigiani und schierarono dalla parte guelfa , appoggiando il papa Giovanni XXII ; il marchese Manfredino nicht aderi suoi castelli di Santa Maria und Parola furono distrutti dai parmigiani, che concussero und pontefice ad assegnare i feudi ai Lupi; l'anno seguente, tuttavia, der imperator Ludovico il Bavaro riconfermò die antiche Investitur ai Pallavicino. [10]

Nel 1360 l'imperatore Carlo IV di Lussemburgo confermò a Oberto III Pallavicino i diritti su numerosi feudi del Parmense, tra cui in Castrum Vetus de Sancta Maria de Soranea Marchionorum Pallavicinorum . [11] Anche suo figlio Niccolò reivette conferma dei spirit feudali nel 1395 von parte dell'imperatore Venceslao di Lussemburgo . [12]

Nel 1407 il maniero von Castellina, appartenente ein Rolando der Magnifico , figlio di Niccolò, fu conquistato von Ottobuono de 'Terzi ; [13] nel 1411 subentrò il marchese von Ferrara Niccolò III d'Este , che, divenuto nuovo signore di Parma dopo l'uzision von Ottobuono, conquistò alcuni feudi di Orlando; quest'ultimo raggiunse una tregua mit dem Estense und gli offrì und propri servigi, ottenendo in der residenz von castello di Santa Maria. [14]

Nel 1441 Niccolò Piccinino attccò su più fronti lo &